title BSH al top in pochi secondi
description <strong>Presso la Weinberger in Austria ogni due secondi viene tagliata a pettine una lamella BSH. Ma la priorità non è la velocità. Quello che conta è la qualità.</strong><br /><br />Una concezione di impianto completamente nuovo per la produzione BSH è stato recentemente realizzato da Weinberger Holz ad Abtenau. Sono proprio due impianti compatti ad altre prestazioni della linea WEINIG GreconLine a consentire 30 giuntature in lunghezza al minuto. Normalmente una linea serve per gli strati di copertura integri, la seconda per gli strati intermedi. Se però, come accade con leganti forni, la percentuale di strato coprente è ridotta, entrambi i macchinari lavorano gli strati intermedi. Secondo highlight: Dato che la giuntatura a pettine viene controllata da una sola troncatrice, una WEINIG OptiCut Quantum 450, è possibile lavorare tavolati grezzi sia nella qualità della copertura che in quella degli strati intermedi senza grandi buffer. <br /><br />Con la realizzazione di parti integre dalle materie prime, Weinberger migliora la qualità delle proprie superfici portandola a quello che viene definito “un livello mai visto prima”. La realizzazione dei giunti a pettine sui due macchinari PowerJoint 15 rappresenta il primo caso di utilizzo “di una struttura completamente aperta su un lato”. Il legno viene trasportato dal trasportatore obliquo direttamente nella zona di lavorazione equi deve solo essere posizionato in modo più preciso per essere subito inviato alla giuntatura. Rispetto alle presse in linea, gli impianti compatti hanno una migliore resa di pressatura, si pensa da Weinberger. Il fissaggio singolo riduce la sfasatura dei denti. E questo è un vantaggio fondamentale per l’imprenditore carinziano interessato alla qualità. <br /><br />Fonte: Holzkurier